Aperto tutti i giorni
dalle 5 alle 21.30
Melendugno
Via Settembrini, 33
Il nostro Shop

Ordina sul nostro shop e la spedizione è gratuita

san valentino cuore
18,00 €

Torta consegna a domicilio

Torta consegna a domicilio in questo periodo di contenimento del Covid-19. Per info e prima di effettuare un ordine non esistate a contattarci: 3275652504.

Ordina ORA
Spedizione gratuita
8,50 €

Pasticceria Mignon mista

Pasticceria mignon 17 € al kg consegna a domicilio a Melendugno, Borgagne, Capirgnano Salentino, Martano, Calimera, Vernole, San Foca e Torre dell'Orso.

Ordina ORA
agnellini pasta di mandorla

Agnellino pasta di mandorle

Agnellino pasta di mandorle con scaglie di cioccolato e ripieno marmellata. Decorazioni in cioccolato. Grazie per averci scelto. Per approfondire il tema pasta di mandorla vi rimandiamo ad un nostro contenuto.

Ordina ORA
panettone artigianale al pistacchio particolare
Spedizione gratuita
34,00 €

Panettone Artigianale al Pistacchio

Panettone Artigianale al Pistacchio a partire da 34 al kg spese di spedizione gratuite in tutta Italia isole comprese. Codice di tracciabilità disponibile.

Ordina ORA
pasta di mandorle
Pasta di mandorle in pasticceria

Ah le feste! Un modo per far scorpacciata di dolci tipici. Ah la pasta di mandorla! quanta è buona, sentire le mandorle macinate insieme allo zucchero che fanno un tutt’uno in bocca e danno quel tipico sapore di festa.

Read More
colomba pasquale artigianale
Colombe pasquali artigianali – Noi siamo pronti. Spedizioni in tutta Italia

Colombe pasquali artigianali

Per la seconda volta, speriamo per l’ultima volta, ci prepariamo ad una Pasqua diversa, lontana dagli affetti più cari e con il lockdown che incombe e minaccia la serenità dei nostri domicili. Stiamo preparando le nostre colombe pasquali artigianali per questa Pasqua 2021 che non potremo, di nuovo, festeggiare con i nostri amici, i nostri parenti, i nostri genitori e figli.

Read More
san valentino cuore
San Valentino 2021 come festeggiare, perchè è la festa degli innamorati

San Valentino 2021 come festeggiare e perchè è la festa degli innamorati

San Valentino è la festa degli innamorati e in pasticceria c’è fermento, come ogni anno. La ricerca delle novità e il rispetto della tradizione caratterizzano da sempre pasticceria il Capriccio a Melendugno e il suo maestro pasticcere Deviss D’Errico. Ma come nasce questa festa? Chi era Valentino, vescovo di Terni, e perché è diventato protettore degli innamorati ma anche dei matrimoni. E soprattutto come si festeggia.

Chi era San Valentino?

Intanto diciamo che Valentino è morto il 14 febbraio 273 dopo Cristo. Siamo in pieno Impero Romano, Valentino era nato a Interamna Nahars, cioè Terni, la città tra due fiumi nel 176 e nel 197 papa San Feliciano lo aveva nominato Vescovo della sua stessa città natale. Nel 270 Valentino si trasferisce a Roma per convertire i pagani ma arrestato viene tradotto di fronte l’imperatore Claudio II che tenta di persuaderlo ad abiurare il cristianesimo. Valentino invece non si si scoraggia né si dà per vinto e tenta di convertire lo stesso imperatore che invece di condannarlo a morte e forse conquistato dal vescovo di Terni lo affida ad una famiglia patrizia ma senza fortuna se dopo tre anni è registrata la sua morte.

Valentino divenne protettore degli innamorati quando Papa Gelasio nel 496 ne istituì la festa ed eliminando quella pagana della fertilità dei Lupercali che si festeggiava il 15 febbraio.

Come nascono i piccioncini?

Molte leggende e miracoli sono legati al nome di San Valentino e a noi quello che è piaciuto di più è legato alla nascita dei piccioncini, cioè il modo in cui si definiscono gli innamorati. La leggenda narra che San Valentino abbia favorito la riunione di due innamorati dopo un litigio facendo volare attorno a loro delle coppie di piccioni e da qui si sarebbe diffuso il modo di definire gli innamorati dei piccioncini.

Come si festeggia San Valentino il 2021

La Puglia il 14 febbraio 2021 sarà zona arancione e il covid-19 è una pandemia che sta mettendo a dura prova la nostra pazienza e le nostre tradizioni. Un tempo si poteva festeggiare la festa degli innamorati nel modo classico. Quest’anno, invece, ci dobbiamo accontentare di non andare al ristorante ma nulla vieta di ordinare le nostre magnifiche torte a forma di cuore al 327 565 2504 o tramite Whatsapp o il nostro profilo Social e prenotare le nostre creazioni. E se volete sorprendere ancora di piu’ la persona amata facciamo stampe personalizzate su cialda per aiutarvi a rendere questo giorno un giorno speciale. Chi prenota una nostra creazione avrà anche una piacevole sorpresa romantica.

Pasticceria in provincia di Lecce e consegna a domicilio

La pasticceria Il Capriccio consegna a domicilio a Melendugno e alcuni comuni della provincia di Lecce. Rispondiamo via telefono o Whatsapp sul 327 565 2504 e via Messanger tramite il nostro profilo Facebook. Ma grazie all’ultima ordinanza regionale di Michele Emiliano la nostra pasticceria può accogliere i clienti all’interno del locale, seguendo le norme di sicurezza anti-covid per poter effettuare l’asporto dei nostri prodotti dolciari.

Cornetti, pasticciotti, brioche, pasticceria mignon, paste secche, pasta di mandorla, quella vera, zeppole, mustazzoli, fruttoni e torte a fantasia. Senza tralasciare il classico della rosticceria leccese. Il nostro famoso rustico, quello della ricetta originale come definito da tanti nostri clienti che lo hanno assaggiato.

In questi giorni di quarantena abbiamo deciso di adottare la consegna a domicilio e domenica dopo domenica abbiamo allargato il panorama dei nostri affezionati amici che prenotano la consegna presso i loro domicili. Domenica dopo domenica abbiamo portato decine di kg di pasticceria mignon, decine di torte di qualsiasi gusto e forma e tanta rosticceria tra cui come dicevamo i nostri rustici e i pasticciotti salati.

Siamo sicuri che questo brutto periodo passerà e potremo tornare a gustare le nostre colazioni salentine con le nostre bariste che ci preparano il capriccino e il classico cornetto.

Vi aspettiamo sui nostri contatti, whatsApp 327 565 2504 e Messanger.

Consegna a domicilio
Consegna a domicilio di cibo, dolci e rosticceria

Pasticceria il Capriccio consegna a domicilio a Melendugno. Ordina il prodotto e arriveremo in sicurezza al tuo domicilio. A Melendugno la consegna è gratuita

Consegna domicilio. Dal dolce al salato il covid non ci fermerà. Non privarti dei piaceri del palato.

Dolce, consegne a domicilio

Consegna a domicilio
Pasticceria Mignon, diplomatici, parigine, cheesecake e tiramisù

Pasticceria il Capriccio consegna a domicilio prodotti di pasticceria. Ordina sul nostro shop, paga l’ordine in totale sicurezza, circuito Paypal, e consegneremo al tuo domicilio torte, cornetti, code d’aragosta, dolci alla frutta, diplimatici, pasticciotti, Pasticceria mignon, brioche, fruttoni, zeppole, parigine, crepes, pasticceria salentina. pasta di mandorla, paste secche, mustazzoli, babà e bignè riempiti di vari gusti. Il minimo ordinabile per la pasticceria mignon è di mezzo kg.

Conttatti: Rispondiamo via telefono o Whatsapp sul 327 565 2504 e via Messanger tramite il nostro profilo Facebook

Salato, consegna cena a domicilio

rustici e calzoni fritti e impanati

Sul nostro shop è presente una vasta offerta per i palati esigenti che del dolce non sanno cosa farsene ma anelano a consegne di cibo a domicilio. Si potrà comodamente scegliere tra rustici, tradizionali e rivisitati, tranci di pizza, arancini, calzoni fritti e al forno, fagottini, aperitivi, olive ascolane, pittule e i nostri famosi panini arrotolati per la consegna della cena a domicilio. Ultima creazione sono i rustici con besciamella al pistacchio e mortadella.

Le consegne a domicilio avvengono seguendo le norme di contenimento contro il covid-19. Le consegne di cibo a casa, inaugurate a marzo, ci hanno permesso di portare un po’ di allegria e alleggerire questo periodo così oscuro della nostra vita.

Conttatti: Rispondiamo via telefono o Whatsapp sul 327 565 2504 e via Messanger tramite il nostro profilo Facebook

Zona Rossa

Se la Puglia èin zona Rossa le consegne a domicilio si moltiplicheranno per effetto delle festività natalizie. Consegniamo a domicilio i nostri panettoni artigianali. Non perdere l’occasione di prenotare il nostro panettone artigianale o i nostri prodotti al numero 327 565 2504 o effettuando l’ordine tramite il nostro shop. Approfitta di questo periodo di stop della mobilità per riscoprire sapori ormai persi come i fruttoni o la vera pasta di mandorla realizzata con vere mandorle. Oppure di affondare i denti nei mustazzoli tradizionali, quelli genuini e originali che facevano le nostre nonne.

Zona Arancione

Se la Puglia è in zona Arancione oltre che alla consegna a domicilio è possibile effettuare anche l’asporto. Siamo a Melendugno in via Settembrini, 33, nei pressi del semaforo per chi proviene da Calimera o Martano.

Zona Gialla

Se la Puglia è in zona Gialla vi aspettiamo per gustare le nostre famose e rinomate colazioni salentine. Le nostre bariste sapranno accogliervi con il più bel sorriso, nascosto dalla mascherina, per scacciare i brutti pensieri.

Località Servite

Le consegne a domicilio a Melendugno sono gratuite, mentre a BorgagneTorre dell’Orso e San Foca, MartanoCalimera e Vernole si applica un piccolo sovraprezzo.

Per farvi venire l’acquolina una breve galleria della nostra produzione oltre al nostro catalogo disponibile sul nostro sito di e-commerce.

Bignè con pistacchio, nocciola, crema e nutella, code di aragosta, pasta di mandorla e ricotta

 

Pasticceria nei dintorni di Lecce, Vernole, Calimera, Martano e Carpignano Salentino

Pasticceria il Capriccio è nei dintorni di Lecce. E’ a Melendugno che si trova nei dintorni di Calimera, Vernole, Torre dell’Orso e San Foca. Melendugno è in posizione strategica ed è anche nei dintorni di Martano, Carpignano Salentino e Otranto e di tutte le località nominate precedentemente. Pasticceria Il Capriccio è a Melendugno, in via Settembrini, non è difficile arrivarci. Venendo da Calimera basta proseguire verso mare, seguire le indicazioni per San Foca e Torre dell’Orso. Dopo il semaforo la pasticceria Il Capriccio ve la ritrovate sulla sinistra. Qui lo staff vi attende con il suo carico di leccornie e colazioni. Provenendo da Martano o Carpignano Salentino basta proseguire dritto e vi ritrovate al solito semaforo, svoltate a destra e la pasticceria Il Capriccio è sulla sinistra. Mentre per coloro che provengono da Lecce bisogna seguire le indicazioni per Calimera e prima del famoso semaforo la pasticceria il Capriccio è alla vostra destra. Così come coloro che arrivano da Torre dell’Orso o San Foca le indicazioni da seguire sono quelle per Calimera e poco dopo il viale alberato la pasticceria il Capriccio sarà alla vostra destra.

Cosa vi aspettate di trovare nella pasticceria Il Capriccio? Si va da sua maestà il Pasticciotto in due vesti, dolce e salato, alle colazioni con le sue varietà di cornetti, krapfen e brioche. Poi abbiamo la pasticceria mignon e i fruttoni. E se il dolce non vi piace? Non dovete fare altro che provare la nostra rosticceria. I primi rustici salentini escono dal forno già tra le 9 e le 10 del mattino, perchè abbiamo amici che fanno colazione con rustico e birra già dalle prime ore della mattinata.

Infine ci sono le torte e tutto ciò che passa nella fantasia infinita del nostro maestro pasticcere, Deviss D’Errico.

Sceglieteci venendo a trovarci.

Agnellino con pasta di mandorle. Quanto costa in calorie la pasta di mandorle

Chissà cosa sta preparando il nostro staff in pasticceria. E’ Pasqua e i dolci tradizionali quasi si “sprecano” in tutte le attività dolciarie italiane. Colombe più o meno farcite e più o meno tradizionali, uova pasquali, al cioccolato al latte o fondente, conigli e gallinelle di cioccolato, agnellini di pasta di mandorla o cuddhure sono soltanto alcuni esempi di cosa ci toccherà in questa Pasqua per la seconda volta all’insegna del covid-19 e della limitazione ai movimenti. Noi invece, sempre tenendo d’occhio la bilancia, nemica della buona tavola, ci chiediamo e per esteso lo chiediamo ai nostri pasticceri quanto ci costerà, per esempio, una fetta (100 gr) di agnellino realizzato con pasta di mandorla. Le foto allegate non rendono giustizia a questi dolci tipici pasquali. Un fiorire di zucchero e grassi da creare un problema alimentare in un attimo. E poi il ripieno in quella pasta di mandorla morbida e non troppo dolce. Perchè il rapporto dev’essere bilanciato. Se c’è troppo zucchero diventa troppo dolce e il sapore della mandorla deve distinguersi per bene. Ecco perchè viene inserita anche la parte amara. Shh non dite al nostro maestro pasticcere che lo abbiamo rivelato.

Agnellini di pasta di mandorle con ripieno di marmellata, o pezzettoni di cioccolato fondente. E per chiudere le decorazioni, sempre di cioccolato e dulcis in fundo un chicco di caffè. Avete mai accompagnato la pasta di mandorla mangiando nel contempo un chicco di caffè? No? Non sapete cosa vi perdete. Se, invece, lo avete fatto, chiudete gli occhi e assaporate l’amaro e il dolce che si uniscono in un sapore unico.

Tornando a noi. Quanto ci costa, caloricamente, 100 grammi di pasta di mandorle? 455 calorie. Sappiate che con 100 grammi e il lauto pranzo pasquale la passeggiata, a piedi, per smaltire qualcosa è obbligatoria. Magari, se siete previdenti, la passeggiata la fate nel Salento, a Torre dell’Orso o San Foca, in provincia di Lecce, per esempio e il senso di colpa per aver esagerato, magari non vi tormenterà durante la pennichella pomeridiana.

AGGIORNAMENTO: La questione della passeggiata non è un invito a violare la Zona Rossa nella quale si trova la Puglia. Noi speriamo, per il 2022, di non dover scrivere ogni volta che per colpa della pandemia non possiamo fare questo o quello. Ci spiace che per la seconda volta passeremo una Pasqua diversa da quelle a cui eravamo abituati.

Lo staff

Crema pasticcera calorie. Quanto costa un cornetto alla crema? La parola al nostro pasticciere

Crema pasticcera mon amour potremmo dire. Ma quanto ci costa assaporare questa bontà senza fine. Non costo in denaro ma in termini di calorie? E’ una domanda che ci fanno spesso. Quanta crema pasticcera mettiamo, per esempio, nei nostri cornetti e quante calorie poi mi toccherà smaltire dopo aver affondato i denti nella crema e dopo aver mandato giù l’ultimo boccone. In fondo uno dei nostri cornetti alla crema, i più venduto pesa “solo” tra i 90 e i 100 grammi e le calorie concentrate sono “solo” poco più di 400. E la crema pasticcera quanto incide in ogni cornetto? Poco, se tenete conto che 100 grammi di crema costano al nostro corpo poco meno di 400 calorie. Ma certamente ogni nostro cornetto non ha solo 100 grammi di crema, dentro vi saranno, forse 50 grammi, non l’abbiamo mai pesata, sinceramente, la crema che mettiamo, né lesiniamo le dosi. Ogni cornetto o ogni dolce che facciamo farcito con crema pasticcera ha la sua giusta dose che permette di assaporarne ogni atomo. Quindi quando siete nella nostra caffetteria non pensate alle calorie da smaltire ma alla bontà dei nostri cornetti alla crema pasticcera, semplice o al cacao. Bhè ovviamente la crema pasticcera al cacao è ovvio che costi di più in termini di calorie. Ma non si era detto di non pensare?

Come fare una torta per Halloween e perchè si usano le zucche. Pasticceria Melendugno Lecce

Perchè si usano le zucche per Halloween e quali sono gli ingredienti della nostra torta a forma di zucca

Halloween si è ormai impossessata del Salento. Nella notte di domani, 31 ottobre, questa festa celtica, dedicata a tutti i santi, prenderà avvio in Italia e nel nostro territorio. La nostra pasticceria a Melendugno (Lecce) ha creato questo fantastico dolce a forma di zucca. Vi posso assicurare che sono veramente spaventose queste zucche fatte di pan di Spagna, crema e bagnate al cappuccino. Sono arancioni come vuole la tradizione di Halloween e la decorazione è stata realizzata dal nostro maestro pasticcere.

Ma come nasce la tradizione delle zucche di Halloween? Sapevate che prima delle zucche si intagliavano le rape? Noi italiani abbiamo fatto la conoscenza delle zucche, e io quando vedo questo ortaggio penso sempre a questa festa, grazie ai film americani e, in seguito, alle serie TV sempre statunitensi. La leggenda vuole che un fabbro irlandese sia riuscito a prendere in giro il diavolo e che la rapa fosse divenuta la sua dimora perché quando mori né l’inferno né il paradiso lo volle accogliere. Prima le rape e poi le zucche rappresentano le anime del purgatorio. Questo fabbro si chiamava Jack che incontrò il diavolo in un’osteria. Il diavolo voleva l’anima di Jack che convinse il diavolo a trasformarsi in una moneta in cambio di un’ultima bevuta. Poiché Jack era sia furbo che bugiardo ingannò il diavolo e si bevve anche la moneta in cui il diavolo si era trasformato. Dieci anni dopo il diavolo si ripresentò da Jack, ma questa volta non riuscì a raggirare il diavolo che lo condannò alla dannazione eterna dentro la rapa prima e la zucca poi.

Buona festa di Halloween a tutti.

Ferragosto, super lavoro per il nostro staff

E’ dalle 5 di stamane che il nostro staff sforna cornetti, pasticciotti, kraffen con crema, cornetti vegani, ai cinque cereali, e poi ancora cornetti, un mare di cornetti per i tantissimi avventori e buongustai che affollano la nostra caffetteria. Le ragazze non hanno un attimo di calma e tra caffè e cappucci sono costantemente al lavoro, un lavoro frenetico ma ordinato perchè ogni cliente ha diritto al suo ordine. Le foto allegate sono solo una parte di quello che stavamo sfornando alle 8.30 di questa mattina.

Lo staff de Il Capriccio augura a tutti buon ferragosto 2016.

cornetti-prima pasticciotti-primacornetti-sfornaticornetti-caldi